Chi è vecchio?

Nel mio lavoro ho imparato che l’età non è un sintomo di vecchiaia. Ho incontrato quindicenni o trentenni già “vecchi” e cinquantenni o più, “giovani”. Sei tu che decidi se sei vecchio!

È vecchio chi non va incontro alla vita e non si lascia travolgere da essa. È vecchio chi spesso dice ormai… Ormai non ho più l’età per innamorarmi, ormai non ho più l’età per cambiare lavoro, oramai non ho più l’età per vivere una sana sessualità, oramai non ho più l’età per essere felice…

Sempre grazie al mio lavoro ho imparato che dietro a tutti quegli ormai si nascondono le nostre paure.
Se mi fossi detta: “ormai non ho più tempo per avere un altro figlio”, quando, dopo un aborto terapeutico alla 16ª settimana di gravidanza, mi dissero che ORMAI non ero più abbastanza giovane per essere certa di mettere al mondo un figlio sano o per rimanere incinta facilmente – non avrei mai avuto il mio secondo figlio che oggi ha due anni.

Il tempo che passa ci chiude delle porte ma inevitabilmente ce ne apre delle altre. Gli anni che scorrono ci regalano la possibilità di vedere le cose della nostra vita con una profondità differente e da angolazioni diverse.
Il vero problema è quando il tempo passa e noi rimaniamo ancorati ad un’idea di noi stessi passata, pensando di poter fare le stesse cose di quando avevamo 15, 20, 30 o 40 anni. E’ così che perdiamo il contatto con noi stessi e con la nostra profonda energia e verità. Non possiamo vivere a sessant’anni come quando ne avevamo 15, semplicemente perché noi siamo diversi.

Questo però non significa che non possiamo goderci la vita o, peggio, non viverla affatto. La vita continua a chiamarci fino all’ultimo giorno che rimaniamo su questa terra. E’ il nostro modo di stare nella vita che cambia con il tempo, e io direi migliora, perché ricco della storia del nostro passato e delle esperienze fatte.

Ho incontrato persone che a quarant’anni hanno cambiato completamente lavoro e vita o persone che a sessant’anni si sono sposate per la prima volta nella loro vita. Non è mai troppo tardi per essere felici.

Così, a tutti i miei pazienti che dicono di essere troppo vecchi per cambiare delle cose, e che ormai non hanno più tempo, io rispondo: “forse lo sei per alcune cose ma non lo sei per inventarne delle altre, c’è sempre un modo per essere felici: la felicità è una scelta.”

Stefania_Colombo-1.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...